Steve Turre: Spiritman (2015)

steve-turre-spiritman-e1422736913928
Torna Steve Turre, il “suonatore di conchiglie,” o -se preferite -il sideman di giganti come Ray Charles e Carlos Santana. Spiritman rappresenta un vero e proprio back to the roots, verso quella essenzialità swing che il trombonista sembrava aver messo da parte da tempo in favore di percorsi più concettuali e, in parte, segnati anche dall’utilizzo a effetto delle conchiglie come strumento musicale.

Spiritman è un robusto album di jazz, ricchissimo di andamenti swing, che il musicista statunitense sceglie di firmare insieme a Bruce Williams, Xavier Davis, Gerald Cannon, Willie Jones III e Chembo Corniel per l’etichetta Smoke Sessions Records. Quattro composizioni originali, tre estratti dal patrimonio della Tin Pan Alley e dintorni, due omaggi ad altrettanti immortali come Horace Silver e Miles Davis.

Annotazioni che servono a introdurre un disco interamente realizzato nel solco della grande tradizione jazz. Scelte estetiche che riportano alle origini della musica che costruì il suono dell’America jazzistica. Un album fuori dal tempo, o meglio collocabile in un tempo ben preciso, nel quale assoli straordinari e sempre cantabilissimi affiorano dalla superficie di una band senza protagonisti e comprimari. La New Orleans di “Funky Thing” rimbalza sugli standard di “Lover Man” e “With a Song in my Heart,” in un crescendo che sul finale -dopo il via con un possibile omaggio ad Art Blakey -rivisita sia Silver con una dolente versione di “Peace” che Miles Davis (aprendo “All Blues” con il celebre marchio di fabbrica delle conchiglie soffiate).

Una lezione di storia del jazz, una raccolta di brani che fermano le lancette dell’orologio.

Track Listing: Bu; Lover Man; Funky Thing; Trayvon’s Blues; It’s Too Late Now; With a Song in My Heart; ‘S Wonderful; Peace; Nangadef; Spiritman-All Blues.

Personnel: Steve Turre: trombone, conchiglie; Bruce Williams: sax (alto, soprano); Xavier Davis: piano; Gerald Cannon: contrabbasso; Willie Jones: batteria; Chembo Corniel: congas.

Record Label: Smoke Sessions

Style: Straight-ahead/Mainstream

(da All About Jazz, agosto 2015)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...