Caterina Palazzi Sudoku Killer: Infanticide (2015)

caterina-palazzi-sudoku-killer-infanticide

Vedi alla voce “oggetti musicali non identificati.” La contrabbassista romana Caterina Palazzi torna a cinque anni di distanza dalla sua prima uscita discografica con la formazione Sudoku Killer sotto le insegne di Auand Records e con cinque violentissime tracce nelle quali il jazz (specie di marca nordica) convive con la psichedelia, il post-rock, il rumorismo e la musica sperimentale.

Un album violento fin dal titolo, dove l’Infanticide a cui la formazione si riferisce è certamente rappresentazione metaforica di un definitivo affrancamento dalle chiare certezze della giovinezza in favore dei cieli nuvolosi e gravidi di dubbi della maturità, ma in cui le rotondità jazz vengono sbriciolate non di rado in esplosioni proprie del rock. Ecco allora che l’infanticidio scelto come scomodo titolo del disco richiama alla mente un altro album scomodo come l’Incesticide targato Nirvana dell’anno 1992. La parentela, almeno filosofica, è dichiarata dalla stessa Palazzi. Ma addentrandosi nelle cinque tracce dalla titolazione nipponica—cinque segmenti in parte e, a loro volta, nettamente scissi in due tempi distinti—è facile accorgersi come il rimando alle fangosità grunge non sia un semplice vezzo citazionista.

Non va dimenticato che i compagni di viaggio di Caterina, sono altri spietati “killer” professionisti che rispondono ai nomi di Antonio Raia al sax tenore, Giacomo Ancillotto alla chitarra e Maurizio Chiavaro alla batteria. Gente abituata a partire da un tema lineare e sinuoso, renderlo più oscuro, dilatarlo con dissonanze oblique, quindi dilaniarlo con inserti di puro rumorismo per finire ricompattando quel che resta dello spartito nell’elementare geometria di un giro rock.

Track Listing: Sudoku Killer; Hitori; Nurikabe; Futoshiki; Masyu.

Personnel: Caterina Palazzi: contrabbasso; Antonio Raia: sax tenore; Giacomo Ancillotto: chitarra; Maurizio Chiavaro: batteria.

Record Label: Auand Records

(All About Jazz, aprile 2015)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...