Excene Cervenka – “Somewhere Gone” – Bloodshot (2009)

Exene Cervenka è un’artista che arriva da una lunga militanza nella punk band di Los Angeles The X, con la quale si è imposta, soprattutto negli anni Ottanta. La vita degli X non si è mai interrotta e continua ancora oggi, ma Exene – parallelamente alla band e a curiosi progetti fra arte e scrittura di cui si parla in diverse pagine del Web – ha licenziato quest’anno un album a suo nome.Somewhere Gone suona come una dichiarazione d’amore a quel repertorio roots per cui Exene non ha mai nascosto un certo attaccamento. Capita così di ritrovare la voce dell’ex punk girl alle prese con violoncelli, violini e chitarre acustiche in episodi che ricordano da vicino le vecchie e polverose atmosfere evocate da Alison Krauss per la colonna sonora di Fratello, dove sei? (The Willow Tree, per esempio, rimanda dritti al classico gospel di I’ll Fly Away), oppure avviata verso sentieri che si allontanano dalla tradizione spingendo verso ambienti più congeniali a Exene: si ascolta una sorta di punkabilly acustico (Walk Me Across The Night) dove il pianoforte prende il posto delle distorsioni di un’ipotetica chitarra elettrica, con Surface Of The Sun ci si imbatte in una ballad che non starebbe male in un disco di Patti Smith, fino ad ambientazioni country come in Fevered Paper. L’album, per quanto gradevole e impreziosito dalla presenza della compiantaAmy Farris, soffre forse di una certa omogeneità negli arrangiamenti. Una regolarità di fondo che se da una parte rende ben riconoscibile la costruzione minimalista delle canzoni, dall’altra si adagia un poco – via via che le tracce scorrono – su dinamiche sempre piuttosto uniformi. Soluzione che nel punk, con stacchi e affondi al posto giusto, a volte può essere origine di ottimi frutti, ma non sempre premia quando un’attitudine comunque imparentata con quel mondo musicale incontra le radici del folk. Somewhere Gone, pur non essendo un capolavoro, rimane, nel complesso, un discreto disco.

(da RootsHighway, 2009)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...