Cody – “Cody” – Slow Shark Rec./VME 2009)

Cody è il nome di una band che si muove nel vasto arcipelago nel folk riconvertito a indie-rock. In questo EP, uscito nel 2009, il collettivo di musicisti dà un assaggio troppo breve della propria arte. Un indie-folk, se proprio vogliamo strappare una definizione, che si fa apprezzare soprattutto per lo stile originale nella rilettura della tradizione. Cody infatti torna sui passi di cavalcate irlandesi, attraversa canzoni dal sapore retrò che sanno regalare i violini e il trombone, commuove con una ballata a base di chitarra e armonica come That’s What She Sees, e magari ti affonda con un pezzo come Comfort and Rage, che pare uscito dritto da Sea Change di Beck. La pasta è tutta americana, anzi Americana, ma nelle canzoni tristi di Cody c’è una malinconia nordica che tradisce (ma è tutt’altro che un difetto!) le origini della band. La formazione infatti è nata a Copenhagen dagli struggimenti incrociati di Kaspar Kaae (voce e chitarra), David Fjelstrup (voce e chitarra), Torleik Mortensen (basso), Casper Hegstrup (batteria), Line Felding (violoncello), Frederik Thybo (violino) e Leif Bruun (pedal steel, banjo). Perché “Cody”? Un rompicapo su cui non sarebbe troppo difficile ricamare, ma l’arcano è presto svelato. Alla ricerca di un suono perfetto e a effetto, la memoria corre a Come On Die Young, secondo album degli scozzesi Mogwai. Ed ecco l’acronimo: CODY. La band si è fatta ampiamente apprezzare al festival di Roskilde l’anno scorso e, nel mese di settembre, ha finalmente debuttato con un album full-lenght intitolato semplicemente Songs. In attesa di ascoltarlo, confessiamo senza troppi timori che c’è dell’ottimo indie-folk in Danimarca. 

(da RootsHighway, 2010)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...